Home Libri dell'orroreFinzione Recensione del libro: "Weird Women" è un must per i fan dell'horror classico

Recensione del libro: "Weird Women" è un must per i fan dell'horror classico

by Waylon Giordania
Donne strane

Donne strane: narrativa soprannaturale classica di scrittrici rivoluzionarie: 1852-1923, una nuovissima antologia di agghiaccianti racconti soprannaturali, uscirà il 4 agosto 2020 dagli editori Lisa Morton e Leslie S. Klinger. È un must assoluto per coloro che sono interessati alle donne che hanno contribuito a plasmare il genere horror.

La raccolta contiene poco più di 20 racconti di strani e insoliti, alcuni di autori di cui hai senza dubbio sentito parlare, e altri che sono quasi caduti nell'oscurità, tranne che per la loro inclusione in antologie e raccolte di tanto in tanto.

Purtroppo, molte volte si raccolgono racconti come questi, il roster è quasi interamente composto da autori maschi con l'inclusione di una o due voci di donne che scrivevano nello stesso periodo. Per fortuna, Klinger e Morton hanno deciso che era ora di lasciare che queste donne di talento dicessero la loro.

Donne strane inizia con Elizabeth Gaskell's La storia della vecchia infermiera. Pubblicato nel 1852, la storia è raccontata da un'anziana tata che racconta a un gruppo di bambini una storia agghiacciante che coinvolge la nonna quando era solo una bambina. È il racconto perfetto per dare il tono a ciò che troverai nel resto della collezione. È anche un ottimo esempio del motivo per cui i lavori di così tante scrittrici dell'epoca furono licenziati.

Era quasi caduta nell'oscurità già quando Lord David Cecil - uno storico e studioso - scrisse di essere "tutta donna" e che fece "uno sforzo degno di nota per superare le sue deficienze naturali, ma tutto invano". Purtroppo, questo tipo di commenti ha colorato le critiche del suo lavoro per quasi due decenni fino a quando gli scrittori negli anni '50 e '60 hanno iniziato a rileggere Gaskell e sono giunti alla conclusione che le sue opinioni erano un naturale predecessore del movimento femminista, il che ha spiegato perché così tanti soffocanti i critici maschi dell'inizio del XX secolo avevano scelto di licenziare il suo lavoro.

Poi ci sono quegli autori come Louisa May Alcott di cui sicuramente conosci i nomi, ma potresti non sapere che di tanto in tanto hanno immerso le dita dei piedi nella piscina soprannaturale / horror. Piccole donne è innegabilmente il suo lavoro più noto, ma Lost in a Pyramid; o, La maledizione della mummia dal 1869 colloca Alcott sulla mappa letteraria come una delle prime donne a scrivere un racconto completo "La maledizione della mamma".

Sono anche affezionato a Charlotte Perkins Gilman's Il glicine gigante. Quasi tutti coloro che hanno frequentato un corso di introduzione alla letteratura da matricola al college hanno familiarità con l'autore La carta da parati gialla, ma pochi potrebbero aver letto questo particolare racconto, una storia di fantasmi che tratta alcuni degli stessi temi dell'opera più conosciuta.

Quello che amo di più di questa collezione - e di altre raccolte simili - è quando vengo presentato a opere e autori che non ho letto prima.

Prendi per esempio Il lupo mannaro scritto da Clemence Housman. Housman era un autore e illustratore. È anche la sorella del poeta AE Housman. Questo particolare racconto racchiude molte delle idee di coloro che si scagliavano contro i vincoli di genere del tempo, avvolgendoli in una storia agghiacciante, ma innegabilmente bella, su una donna lupo mannaro.

Donne strane alla fine funziona grazie alle storie e agli autori scelti da Klinger e Morton. Presentano uno spaccato delle donne che hanno pubblicato durante il periodo di tempo, concentrandosi su racconti che non solo sono ben scritti, ma sono anche veramente inquietanti. Forniscono anche una breve biografia per ogni autore in modo che tu possa saperne di più sulle donne incredibili in questa raccolta.

Il libro può essere ordinato su Amazon da CLICCANDO QUI. Non posso raccomandarlo abbastanza se sei un fan dei racconti di strani e insoliti.

Post correlati

Translate »