Home Notizie di intrattenimento horror Recensione fantastica del festival: THELMA

Recensione fantastica del festival: THELMA

by Trey Hilburn III

Il termine slow-burn non è estraneo al pubblico del Fantastic Fest. Molti film spingono oltre i limiti in termini di utilizzo di modi interessanti per incantare il pubblico, mentre lavorano anche allo sviluppo dinamico del personaggio. Thelma è uno di quei film. Ci vuole tempo per esprimere il suo punto di vista, ma come molti di questi film a combustione lenta del festival, utilizza questo approccio per creare un'esperienza emotiva totalmente autonoma e che ti lascerà senza fiato.

Thelma segue una giovane ragazza con lo stesso nome, che va all'università. Come la maggior parte dei giovani diretti verso le alte frontiere della vita libera dei genitori, sta raggiungendo un punto di cambiamento ed esplorazione. Con un forte background religioso, la sua angoscia interiore e la prima visione della vera libertà iniziano a risvegliare le cose dentro di lei a lungo rimaste sopite. Quindi, oltre a scoprire il suo primo amore, inizia anche a risvegliare qualcosa di potente e possibilmente sinistro dentro di sé.

Il film è assolutamente bellissimo nella sua portata e porta il suo cuore nella manica per l'esperienza cinematografica. Vengono utilizzati numerosi scatti ampi che enfatizzano l'uso dello spazio negativo per riflettere il mondo per lo più ghiacciato di Thelma. Le attrici in questo sono così brave che il ritmo a volte glaciale è accettabilmente trascurato al 100%. La loro chimica sullo schermo funziona ed è allettante e provocatoria. Il film avrebbe potuto essere interamente su queste due ragazze che mangiavano un panino e bevevano caffè per due ore intere e io sarei stato ancora a bordo e fidanzato. Il regista, Joachim Trier ovviamente porta la sua miscela unica di attenzione al personaggio dal suo lavoro precedente su film come Oslo Louder Than Bombs. Il suo occhio e orecchio per fondere i suoi attori con una narrativa vorticosa è in prima linea in tutto il suo lavoro ed è esteso a Thelma Qui. Spero di vederlo lavorare su più cose di genere in futuro poiché sembra avere un naturale livello di comfort nel farlo.

Il film si svolge come un personaggio dei fumetti Marvel antieroe nel corso della sua durata. Se potessi immaginare una storia di origine completamente fondata per Dark Phoenix di Jean Grey, sarebbe questa. E in un mondo in cui FX's Legione e il prossimo Nuovi mutanti stanno tracciando nuovi percorsi nel regno dei film / spettacoli dei fumetti, questo sarebbe facilmente rientrato. La natura trasformativa di Thelma ei poteri di risveglio si prestano a un passato oscuro che si dispiega nel corso del film.

Thelma mi ha lasciato pensare. Il suo uso attento del suo tempo di esecuzione per stabilire i suoi personaggi e il loro rapporto imposta il domino nella seconda metà per cadere con una coreografia operistica precisa. La sua narrazione tiene le sue carte vicino al petto mentre rivelazione dopo rivelazione viene dispiegata, mentre il tutto avvolge simultaneamente i suoi tentacoli di paura intorno a te. Thelma è intelligente, inquietante e assolutamente fottutamente fantastico.

Post correlati

Translate »