Home Notizie di intrattenimento horror Kevin Bacon dice che prenderebbe in considerazione l'idea di tornare a un film "Friday the 13th"

Kevin Bacon dice che prenderebbe in considerazione l'idea di tornare a un film "Friday the 13th"

by Timothy Rawles
Kevin Bacon e Avery Tiiu Essex in You Should Have Left (2020)

Il passato e la casa di vacanza di Kevin Bacon perseguitano lui e la sua famiglia nel nuovo film dell'orrore Avresti dovuto andartene. Il film sarà disponibile On Demand, il 19 giugno.

Recentemente iHorror ha avuto la possibilità di parlare con le star e il regista del film e ci sono state alcune cose interessanti discusse da tutti, incluso se Bacon avrebbe mai preso in considerazione di tornare in qualche modo per un Venerdì il 13th sequel o riavvio. Qualsiasi fan dell'originale sa che muore in una scena memorabile, ma quanto sarebbe bello se tornasse come un altro personaggio? La sua risposta è stata sorprendente.

Ma prima, abbiamo parlato con Amanda Seyfried del suo ruolo nel film. Interpreta Susanna, un'attrice e madre che lotta per restare a galla nel suo matrimonio che sta affondando. Amanda ha tratto ispirazione per il suo personaggio nel film dalla sua vita reale di attrice. “Posso esplorarlo sullo schermo tanto quanto faccio nella mia vita, quasi fino a un punto pericoloso… è stato letteralmente come fondermi con la mia vita. Il mio assistente in quel momento ha effettivamente riprodotto il mio PA nel film. È stato fantastico, è stato divertente. "

Amanda Seyfried in "You Should Have Left (2020)

Amanda Seyfried in "You Should Have Left (2020)

Ha anche discusso di lavorare con il regista e sceneggiatore del film David Koepp, descrivendolo come intelligente. “Mi è piaciuto molto discutere con lui del matrimonio, dei genitori e cose del genere. È così terapeutico per me, in generale, stare con persone che sono così perspicaci. "

Seyfried ha avuto qualche intuizione sull'essere diretto dalla persona che ha anche scritto la sceneggiatura. “Quando hai il regista e lo sceneggiatore sul set, sono decisamente molto uniti e talvolta lavorano in tandem, ma è come se avessi tutto ciò di cui hai bisogno in una persona. C'è un così riccovasto quantità di informazioni provenienti da qualcuno e sono in grado di articolare ciò che stanno cercando di dire. "

"Per non dire che i registi non possono prendere ciò che è scritto e creare il mondo che vogliono creare", ha detto aggiungendo che avere quel tipo di dinamica sul set significa che l'intenzione della scena è articolata direttamente all'attore, può essere molto specifico. "E I come quello. Ad alcune persone non piace, alcuni attori vogliono avere la libertà. Ma Dio, mettimi in una scatola e progetta quella scatola. Non per dire che a volte non ho il mio contributo creativo, ma voglio dare quello che vogliono. "

Quella simbiosi mancava dal 2009 di Amanda Il corpo di Jennifer. Diablo Cody ha scritto il film e Karyn Kusama lo ha diretto. Abbiamo chiesto ad Amanda come andavano d'accordo.

"Parlavano la stessa lingua", ricorda Amanda. “E Diablo si fidava implicitamente di Karyn. Non ricordo - ed è stato molto tempo fa - ma non ricordo che avessero disaccordi su qualcosa che io sappia. Questa è solo una di quelle rare esperienze in cui l'ha colpita in testa. Karyn ha realizzato, credo, un film impeccabile. "

Kevin Bacon in Avresti dovuto andartene (2020)

Kevin Bacon in Avresti dovuto andartene (2020)

Riportando l'orologio molto più indietro fino al 1980, ho chiesto a Kevin Bacon cosa gli piace dei film dell'orrore, è stato in alcuni ruoli iconici da un consulente del campo in Venerdì il 13th a un tuttofare trasformato in cacciatore di mostri tremori, ad ora un uomo che vive in una casa con una planimetria amorfa.

"Sono davvero attratto dai personaggi più che dal genere", ha detto dopo che gli ho chiesto se sarebbe mai tornato per un Venerdì il 13th riavviare in un ruolo cameo. “Se c'è un grande personaggio in una commedia, in una storia d'amore, in un film dell'orrore, in un film d'azione o in un dramma, sai che è quello che voglio fare: essere solo un attore caratteriale. Quindi questo è un po 'il motivo per cui sono finito in orrore un paio di volte diverse perché presenta, sai, grandi tipi di sfide recitative. Ci sono cose emotive e c'è il tentativo di modulare diversi livelli di paura perché sai che avrai paura di un film dell'orrore se sei un personaggio principale, quindi quelle sono sfide recitative che mi piacciono molto ".

L'attore 61enne afferma di preferire l'orrore psicologico ed emotivo ai film slasher e interpreta il ruolo dello sfortunato Jack nell'originale Venerdì il 13th è stato fatto per necessità.

"Ero in Venerdì il 13th, non perché amassi questo tipo di film, ero un attore disoccupato ”, ricorda. “Ero a teatro e cercando di pagare l'affitto, avevo bisogno di un concerto, sai. E poi si è scoperto essere questo tipo di fenomeno del genere. Ma i film spaventosi in cui sono cresciuto lo erano Il brillante L'esorcista Rosemary's Baby Non guardare adesso—Questi tipi di film sono quelli da cui sono un po 'più attratto. "

Giusto per essere chiari, gli ho chiesto di nuovo se sarebbe mai tornato a Camp Crystal Lake in qualche modo se gli fosse stato presentato.

"Esattamente la stessa cosa di cui ho detto che sai che dovrebbe essere un grande personaggio", ha ribadito. “Voglio dire, mi hanno chiesto di essere nel Footloose riavviare ed ero come "sicuro di essere aperto", ma la parte non era così buona, quindi non l'ho fatto. "

Non c'è dubbio sulla capacità di David Koepp di scrivere grandi personaggi. Ha adattato alcuni dei personaggi più memorabili del cinema attraverso sceneggiature e ne ha fatti alcuni con opere originali. A partire dal La morte diventa lei a stanza del panico, Koepp è un visionario. Le sue sceneggiature includono anche Jurassic Park La guerra dei mondi con Tom Cruise.

Avresti dovuto lasciare (2020)

Avresti dovuto lasciare (2020)

Avresti dovuto andartene non è la sua prima collaborazione con Kevin Bacon. I due hanno anche lavorato insieme a un altro thriller soprannaturale Mescolare di Echi.

Il film è basato sul romanzo di Daniel Kehlmann e segue una famiglia in vacanza in Galles che si stabilisce temporaneamente in una casa in affitto isolata che non è letteralmente ciò che sembra. Anche questo potrebbe descrivere alcuni dei personaggi.

Koepp dice che quando si adatta una sceneggiatura da un'opera scritta, gli eventi nel libro non si trasferiscono sempre al film, le storie vengono raccontate in modo diverso. “Gran parte di un libro è nella testa di qualcuno e un film è così tanto le cose che dicono e fanno. Quindi stai cercando personaggi con cui puoi relazionarti, personaggi che puoi capire e che siano ben disegnati. Stai cercando una premessa che nutra la tua mente. "

In questo caso, pensò Koepp Avresti dovuto andartene era una premessa favolosa. Ha praticamente lasciato i personaggi da soli meno alcune modifiche insignificanti. “La struttura di un film sarà sempre diversa dalla struttura di un libro. Non sto tanto cercando una struttura, sto cercando personaggi e premesse. "

Con opere come La morte diventa lei Jurassic Park, Ho chiesto se Avresti dovuto andartene potrebbe essere considerato anche un ammonimento.

"Penso che potresti, non è necessariamente la prima cosa che mi viene in mente, ma sai che c'è un vecchio detto 'potresti aver finito con il passato, ma il passato non con te', e penso che ci sia pericolo di non conoscerti bene come dovresti, o di fingere di non conoscerti come dovresti ”, ha detto. “Sia i personaggi di Kevin che quelli di Amanda hanno segreti e aspetti della loro personalità che vogliono nascondere e non siamo sicuri di come ci sentiamo per loro. C'è qualche domanda; lui è colpevole di qualcosa di terribile, lei è colpevole di qualcosa di terribile? Sono entrambi? Quando le persone non sono sincere tra loro, ci sono problemi all'orizzonte ".

Questo film è un progetto di alto profilo con talenti di prim'ordine da ogni prospettiva. Inoltre, se pensavi che avrebbe dovuto essere un'uscita nelle sale hai ragione. Tuttavia, il coronavirus ha messo tutti in quarentina quasi immediatamente dopo la conclusione.

"Il film è stato girato tutto nel febbraio di quest'anno e all'epoca stavamo discutendo dei piani di rilascio", ricorda. “Avevamo a che fare con il solito, come facciamo in un film più piccolo a combattere questi colossi che perseguitano i multiplex e ritagliarsi un minuscolo spazio per noi dove le persone potrebbero avere la possibilità di trovarci e poi tutto si spegne. È stato tra poche settimane Jason Blum e io abbiamo detto contemporaneamente "Ehi, questo film deve uscire adesso." Tutti sono bloccati a casa; il film parla di essere in una casa da cui non puoi uscire ".

Riconosce che i film con budget più grandi stanno girando sulla passerella, in attesa che l'autorizzazione arrivi nei cinema dopo che la pandemia ha fatto il suo corso. “Li vedi rimescolare il calendario poi aspirano tutto l'ossigeno e invece di starsene seduti ad aspettare di soffocare in loro presenza abbiamo pensato perché non possiamo continuare a guardare i film a casa? E penso che la Universal abbia davvero aperto la strada a questo e so che hanno causato alcuni sentimenti feriti con i proprietari del teatro, ma penso che sia brillante e necessario. Nessuno vuole sostituire il cinema, non vediamo l'ora di tornare al cinema, giusto? Ma perché non possiamo continuare a trovare nuovi modi per portare i film alle persone in un modo che sia piuttosto eccitante? "

Tradizionalmente, i frequentatori di teatro vedono un film durante il fine settimana e ne parlano con gli amici il lunedì.

Koepp dice ora, con On Demand, "Quella conversazione sembra che possa ricominciare."

Avresti dovuto andartene con Kevin Bacon e Amanda Seyfried sarà disponibile Ovunque su richiestae 19 giugno.

Post correlati

Translate »