Home Notizie di intrattenimento horror Slasher's Finest: The Top Cops of the Slasher Genre

Slasher's Finest: The Top Cops of the Slasher Genre

by Landon Evanson

Poche graffette horror sono così memorabili, citabili o divertenti come il film slasher, ma per tutto l'amore che Jason Voorhees, Michael Myers, Freddy Krueger e Chucky ricevono (per non parlare delle ragazze finali), abbiamo pensato che fosse ora che i riflettori fossero addestrato altrove.

Chi non ricorda i ragazzi in blu che sono inciampati o hanno brillato in alcuni dei migliori film del periodo d'oro degli slasher noti come anni Ottanta? Certo che sì, ed è arrivato il momento di decorare quegli ufficiali.

Come accennato, questo elenco si concentrerà sul decennio dolce e nostalgico degli anni ottanta, ma potremmo aver fatto scivolare un ingresso successivo nel mix per buona misura. E mentre Halloween è ben rappresentato, ci siamo attenuti alla trama originale di Haddonfield, che si traduce in zero possibilità per una seconda voce relativa a Brad Dourif se sai cosa intendiamo, e siamo sicuri di sì.

Detto questo, quello che segue è l'APB di iHorror su Slasher's Finest.

Ron Millkie nel ruolo dell'Agente Dorf (Venerdì il 13th, 1980)

Sarebbe stato impossibile per questo elenco essere completo senza i servizi dell'uomo originale di Crystal Lake con un distintivo, quindi l'abbiamo tolto di mezzo direttamente dal cancello. Pochi hanno mai dominato due minuti di cinema come ha fatto Ron Millkie nel film iniziato in tutto per gli amanti di Voorhees ovunque.

Il maschilismo impassibile suscita risate ancora oggi, quindi il rifiuto di "rappresentare qualsiasi stranezza" deve essere stato assolutamente distrutto nelle sale 36 anni fa. Millkie ha notato che ha basato Dorf lontano da poliziotti di una piccola città con cui era entrato in contatto crescendo. Ufficiali che non erano cattivi, solo "molto presi da (se stessi) e nella (loro) mente, la portata del (loro) potere". Millkie lo ha persino paragonato alle guardie di sicurezza che lavorano nel suo condominio a New York. «Penseresti che fossero J. Edgar Hoover. Non portano nemmeno un'arma e girano per l'edificio come l'agente Dorf. Penso che abbiano bisogno dell'immagine per sentire quel potere. "

Ora sappiamo da dove viene "Siediti, Tonto".

David Arquette nel ruolo di Dwight "Dewey" Riley (Urlare, 1996)

Anche se ci siamo concentrati sugli anni ottanta, non c'era modo di ignorare gli exploit del vice Dewey di Wes Craven Urlare. Dalle discussioni strategiche con lo sceriffo, con il cono gelato in mano alla struggimento per Gale Weathers, pochi "trasudavano di inesperienza" o riempivano una stanza con una "presenza Barney Fife-ish" proprio come Arquette.

Ha preso i suoi grumi nonostante le migliori intenzioni, ma potresti davvero biasimarlo? Il comandante di Dewey potrebbe essersi chiamato sceriffo Burke, ma nel nostro cuore collettivo, sappiamo che in realtà lo era Un incubo su Elm Street's Sergente Parker. Sì, lo stesso Joseph Whipp che ha sentito Nancy Thompson (Heather Langenkamp) urlando e implorando aiuto attraverso tre finestre (due delle quali sono state aperte per farlo) prima di chiedersi finalmente "Forse dovrei dirlo al tenente".

DeweyDavid Kagen nel ruolo dello sceriffo Garris e Vinny Guastaferro nel ruolo del vice Rick Cologne (Jason Lives: venerdì 13 parte VI, 1986)

Non c'era intenzione di colpire gli ufficiali che pattugliano il cortile di Jason Voorhees, ma questo è solo come è andato. Mentre è vero che c'erano elementi di umorismo nelle esibizioni di Kagen e Guastaferro, il tono di Kagen virò sulla serietà che ti aspetteresti dall'uomo incaricato verso la conclusione del film, in particolare quando sua figlia era in pericolo, e Kagen ha tirato fuori. Naturalmente, Kagen è un istruttore alla David Kagen School of Acting dove ha lavorato con artisti del calibro di Robin Wright e Alec Baldwin, quindi non gli mancano le doti cinematografiche.

Detto questo, il fatto che la coppia sembrava incapace di fornire linee che non fossero cucite con formaggio, o per di più, senza usare il gergo macho esagerato per tutto ciò che hanno fatto, ha assicurato il loro posto nella lista.

Invece di dire "Mettilo a chiave!" o "Accendi le luci", Garris di Kagen ha scritto "Iron this punk!" e "Hit the noise and the cherries!" Come ha detto Harry Hogg di Robert Duvall Giorni di tuono, "Devi amare automaticamente quel ragazzo."

Per non parlare del vice di Guastaferro, la cui ansia infantile di giocare con il suo nuovo giocattolo ci ha regalato una delle migliori battute della tradizione del venerdì: "Ovunque vada il punto rosso ..."

ColoniaChris Sarandon nel ruolo di Mike Norris (Gioco da ragazzi, 1988)

Un buon poliziotto è disposto a servire e proteggere se il loro turno è scaduto o meno, e il Norris di Sarandon incarnava questa massima. Aveva inseguito Charles Lee Ray e sebbene avesse scoperto quello che Karen Barclay (Catherine Hicks) gli stava dicendo su suo figlio Andy e una bambolina che funzionava senza batterie assurdo, ci ha guardato dentro.

Come ci si aspetterebbe, ci è voluto un po 'di convincimento, ma una volta che Norris ha sentito e visto abbastanza per se stesso, è andato all-in e ha visto le cose fino alla fine.

"Mi credi adesso?"

NorrisCharles Cyphers nel ruolo dello sceriffo Leigh Brackett (Halloween di John Carpenter, 1978)

Una cosa su cui la maggior parte dei fan dell'horror può essere d'accordo è che Cyphers avrebbe dovuto avere più scene nel '78. Mentre è tornato nel sequel, dopo aver visto il corpo di sua figlia e aver condannato il dottor Loomis, è semplicemente svanito. Ed è stato un peccato. Cyphers ha interpretato alla perfezione il poliziotto di una piccola città. Calmo e composto, migliore nel suo lavoro di quanto ti aspetteresti da un ufficiale che non ha avuto molta azione, ma anche riluttante a saltare a teorie selvagge.

«Dottore, sa cos'è Haddonfield? Famiglie. Tutti in fila. Mi stai dicendo che sono in fila per un macello. " Mentre aveva i suoi dubbi, ha fatto il suo lavoro e ha vegliato, ma nonostante le sue riserve e la dichiarazione di stancarsi agli ordini di Loomis, non ha esitato a saltare quando gli è stato detto di tornare indietro.

“È Halloween. Immagino che tutti abbiano diritto a un solo bello spavento. "

BrackettBeau Starr nel ruolo dello sceriffo Ben Meeker (Halloween 4: Il ritorno di Michael Myers(1988)

Avendo guardato di recente Halloween 4 dall'inizio alla fine per la prima volta da anni, non ho potuto fare a meno di notare che era molto meglio di quanto ricordassi (ma questo è un altro post per un'altra volta). Quello che mi ha colpito di più, è che per quanto amo Cyphers - e lo amo - mentirei se dicessi che il turno di Starr come sostituto di Bracektt, lo sceriffo Meeker, non è stata la prestazione migliore.

Con il terzo film della saga di Michael Myers, le cose sarebbero potute sfuggire di mano velocemente. Naturalmente, sappiamo tutti che è stato esattamente il caso dopo Return, ma Starr è stato perfetto per quanto riguarda il poliziotto principale di Haddonfield. Starr ha giocato dritto e non è mai andato troppo lontano con la paura, la preoccupazione o gli scoppi, per i quali ha avuto ampie opportunità. Sia che si trattasse di conversazioni sulla realtà della minaccia di Myers di comandare i suoi uomini così come i membri della comunità, Starr era composto e autentico. Diavolo, è persino riuscito a minacciare il trasporto di grappe ai mirtilli Grueller per tentare la figlia con facilità, per tutti questi motivi, oltre al vantaggio aggiuntivo di tempo sullo schermo aggiuntivo per sedurci con le sue merci, Starr prende l'argento e supera Cyphers.

MeekerJohn Saxon nel ruolo del tenente Donald Thompson (A Nightmare on Elm Street, 1984)

Di tutto il talento che ha preceduto la scelta migliore, nemmeno Starr era credibile come un ufficiale della legge come Saxon, l'uomo che ha chiamato i colpi nel classico dei primi anni '80 di Craven.

L'occhiataccia, il comportamento senza fronzoli e la virtuale assenza di emozioni in quasi tutte le situazioni urlavano semplicemente poliziotto, e Saxon comandava ogni scena per la quale appariva.

“C'è un omicidio irrisolto. Non mi piacciono gli omicidi irrisolti.

Sebbene fosse abbastanza chiaro che la figlia di Thompson, Nancy, fosse il suo tallone d'Achille, bisogna chiedersi se un poliziotto userebbe la propria figlia come esca per catturare un sospetto? Anche se vorremmo dire di no, gli eventi del recente passato rendono più difficile rispondere con un certo grado di certezza, ma è così che il personaggio è stato impegnato nel portare a termine il lavoro.

Accetta il fatto che Saxon è il miglior poliziotto “Davvero facile. Come se il tuo culo dipendesse da questo.

sassoneGrazie a Chris Fisher per l'immagine in primo piano.

Post correlati

Translate »